back to top

CHIUDI GLI OCCHI E GUARDA IL TUO FUTURO

Giancarlo Orsini, manager e divulgatore scientifico, è una figura di punta nel campo della formazione da oltre 26 anni.
Unendo il lavoro con una grande passione per l’innovazione e la tecnologia, ha ideato un seminario che lo ha portato a incontrare oltre 500000 persone in tutto il paese.
Dal 2012 è Responsabile dei percorsi formativi alla clientela per le aree dell’innovazione e dell’educazione finanziaria. Dallo stesso anno è l’autore del sito Guarda il tuo futuro: un portale dedicato alle notizie e approfondimenti su tecnologia, innovazione e progresso.

“L’ovvio di oggi è sempre stato l’impossibile di ieri”

CHIUDI GLI OCCHI E GUARDA IL TUO FUTURO

“L’ovvio di oggi è sempre stato l’impossibile di ieri”

Giancarlo Orsini, manager e divulgatore scientifico, è una figura di punta nel campo della formazione da oltre 26 anni.
Unendo il lavoro con una grande passione per l’innovazione e la tecnologia, ha ideato un seminario che lo ha portato a incontrare oltre 500000 persone in tutto il paese.
Dal 2012 è Responsabile dei percorsi formativi alla clientela per le aree dell’innovazione e dell’educazione finanziaria. Dallo stesso anno è l’autore del sito Guarda il tuo futuro: un portale dedicato alle notizie e approfondimenti su tecnologia, innovazione e progresso.

Vuoi fare un regalo
innovativo
ai tuoi clienti
o collaboratori ?

DI COSA PARLA ?

Innovazione sostenibile e futuri dell’umanità.
È un libro dinamico, che cambia in continuazione e si anima in realtà aumentata; è un libro che guarda avanti, ed è in assoluto il primo che non si limita a parlare di innovazione, ma la promuove e la finanzia.

al plurale – dell’umanità, di quelle caratteristiche (Evoluzione, psicologiche, sociali) che ci hanno reso gli artefici del nostro destino e di quello di tutte le altre specie del pianeta.

…prima che dei futuri. Parla della resistenza al cambiamento come una costante nei grandi momenti rivoluzionari della storia dell’uomo: la paura del futuro non è una cosa nuova, e non sono nuove le voci di chi dice che presto saremo tutti morti per colpa dell’ultima trovata della tecnologia (era così con le “carrozze senza cavalli”, sarà così con le “auto senza conducente”).

cosa significa modificare i perché delle cose che facciamo (non solo i come) e come si può arrivare a costruire prodotti che risolvano problemi, invece di crearne.

…del futuro dell’ambiente, e guarda ai punti di forza che ci potranno salvare dai disastri che abbiamo alle porte: il nostro bisogno e contemporaneamente la nostra la nostra abilità di stare insieme, di collaborare di espandere l’uno la portata delle intelligenze degli altri per la risoluzione di problemi complessi. E’ stato già fatto in passato, sarà fatto ancora.

…e su come siamo arrivati sull’orlo di crisi gigantesche. Ma anche di possibilità altrettanto grandi. Basta solo cogliere. E per farlo, non abbiamo bisogno di rappresentazioni alla black mirror: abbiamo bisogno di alzarci dal divano, metterci in rete, andare. In una parola, di un GO !

DI COSA PARLA ?

Innovazione sostenibile e futuri dell’umanità.
È un libro dinamico, che cambia in continuazione e si anima in realtà aumentata; è un libro che guarda avanti, ed è in assoluto il primo che non si limita a parlare di innovazione, ma la promuove e la finanzia.

al plurale – dell’umanità, di quelle caratteristiche (Evoluzione, psicologiche, sociali) che ci hanno reso gli artefici del nostro destino e di quello di tutte le altre specie del pianeta.

…prima che dei futuri. Parla della resistenza al cambiamento come una costante nei grandi momenti rivoluzionari della storia dell’uomo: la paura del futuro non è una cosa nuova, e non sono nuove le voci di chi dice che presto saremo tutti morti per colpa dell’ultima trovata della tecnologia (era così con le “carrozze senza cavalli”, sarà così con le “auto senza conducente”).

cosa significa modificare i perché delle cose che facciamo (non solo i come) e come si può arrivare a costruire prodotti che risolvano problemi, invece di crearne.

…del futuro dell’ambiente, e guarda ai punti di forza che ci potranno salvare dai disastri che abbiamo alle porte: il nostro bisogno e contemporaneamente la nostra la nostra abilità di stare insieme, di collaborare di espandere l’uno la portata delle intelligenze degli altri per la risoluzione di problemi complessi. E’ stato già fatto in passato, sarà fatto ancora.

…e su come siamo arrivati sull’orlo di crisi gigantesche. Ma anche di possibilità altrettanto grandi. Basta solo cogliere. E per farlo, non abbiamo bisogno di rappresentazioni alla black mirror: abbiamo bisogno di alzarci dal divano, metterci in rete, andare. In una parola, di un GO !

GO REVIEW


Un libro, un saggio, uno scritto perfettamente centrato nel mondo odierno.
“GO” di Giancarlo Orsini ci parla della realtà che viviamo e, partendo da qui, ci conduce in una corsa fino ad un traguardo a cui tutti guardiamo con  fascinazione, un pochino di timore, passione ed impazienza: il futuro, anzi, proprio come l’autore stesso ci tiene a sottolineare, i nostri possibili futuri, perché tutto dipende da noi, il domani è cera plasmabile dalle nostre mani e dalle nostre menti, quello che possiamo immaginare è realizzabile.
La scrittura che andiamo ad incontrare è chiara, fluida, perfettamente fruibile da tutti. Gli argomenti sono suddivisi in maniera logica e, grazie al modo colloquiale con il quale le idee vengono espresse, sviluppate e proposte, non importa quanto il lettore sia ferrato sull’argomento, si entra con naturalezza nel discorso. Chi è più portato verso l’argomento, curioso, troverà cose già note tra le pagine, ma potrà apprezzare la correttezza e la competenza di chi scrive. Chi invece è un neofita, scoprirà punti di vista affascinanti, un linguaggio moderno con parole straniere che trovano collocazione e spiegazione, un modo compatto, smart, per informarsi. “GO” va oltre al libro da leggere e consultare. Grazie alla realtà aumentata ed alla app scaricabile, i contenuti prendono vita, lo scritto ci parla direttamente dando accesso a numerosi contenuti extra. Se siete diffidenti verso una app che richiede una registrazione minima, vi voglio rassicurare: è sicura, non invasiva e vi apre una funzionalità dello scritto che merita di essere esplorata.
In questo modo “GO” diventa saggio da vivere, connesso e moderno, anche in questo coerente con ciò che è, e con ciò che l’autore si prefigge di trasmettere. Da segnalare le pagine bianche, che possono essere riempite dal lettore. Coinvolto in prima persona, chi si accosta all’opera ne diviene anche protagonista. Dinamico, interessante, “GO” ci porta avanti, ci fa partire e, tra i tanti significati, ci ricorda anche il nome del suo autore Giancarlo Orsini, appunto. Per chi è moderno, per chi vuole essere informato, per chi è al passo coi tempi e per chi vuole arrivare in maniera consapevole al mondo di domani.

Pronti? GO!

(Tatiana Vanini)


Piu’ che un libro un progetto editoriale che apre le nuove frontiere dell’editoria!! Sono rimasto
senza parole nel vedere questo libro cosi tanto classico e innovativo allo stesso tempo : Come
sempre Giancarlo anticipi i trend del futuro sara’ un piacere leggerlo vederlo e ascoltarlo come dici
tu

(Paolo B.)


Interessante…specialmente per chi vuole arrivare a riempire le ultime pagine, in un periodo dove la
gente è incentivata a fermarsi invece che a lottare per un mondo diverso e un futuro migliore!
(Daniela C.)


Non vedo l’ora che mi arrivi spero autografato. Ho seguito la tua presentazione davvero
straordinaria. Complimenti!

(Genziana B.)


Molto, molto, molto interessante! Grande Giancarlo! Avanti così, mai mollare. A volte riscoprire
cose dimenticate è come fare delle nuove scoperte…

(Stefano M.)


Un passo verso il cambiamento anche nella lettura.
(Andrea Z.)


Un libro sull’innovazione futura era la cosa più scontata che poteva uscire dalle tue infinite
conoscenze! Grande Giancarlo…il tuo sostenitore più accanito!

(Michela B.)


Complimenti Giancarlo! La presentazione della tua Opera (…restrittivo chiamarlo Libro) è andata
benissimo! Congratulazioni!!!!

(Angelo R.)

PROGETTI

Se hai un progetto che nasce da un sogno, puoi raccontarmelo scaricando questo file e inviandolo con un’email a: storie@golibro.it.
Se l’idea è buona, cioè ben argomentata, convincente e sensata, verrà editata, condivisa con te, e poi pubblicata su questo libro: da subito, inquadrando la pagina con l’App, apparirà in realtà aumentata e verrà poi stampata nelle edizioni successive.
Non è tutto. Una volta l’anno, a partire dal gennaio 2021, una commissione di cui io sarò il presidente si riunirà per esaminare le proposte ricevute.
L’idea migliore verrà premiata con un periodo dai tre ai sei mesi in California, nella Silicon Valley, perché chi l’ha pensata abbia la possibilità di mettere le gambe alla sua idea, e le risorse per farlo.

PROGETTI

Se hai un progetto che nasce da un sogno, puoi raccontarmelo scaricando questo file e inviandolo con un’email a: storie@golibro.it.
Se l’idea è buona, cioè ben argomentata, convincente e sensata, verrà editata, condivisa con te, e poi pubblicata su questo libro: da subito, inquadrando la pagina con l’App, apparirà in realtà aumentata e verrà poi stampata nelle edizioni successive.
Non è tutto. Una volta l’anno, a partire dal gennaio 2021, una commissione di cui io sarò il presidente si riunirà per esaminare le proposte ricevute.
L’idea migliore verrà premiata con un periodo dai tre ai sei mesi in California, nella Silicon Valley, perché chi l’ha pensata abbia la possibilità di mettere le gambe alla sua idea, e le risorse per farlo.

Oppure

SCARICA L’APP DI GIANCARLO ORSINI
E VOTA IL PROGETTO CHE PREFERISCI

Vuoi fare un regalo
innovativo
ai tuoi clienti
o collaboratori ?

Contattaci per chiedere qualsiasi informazione